Appello a Renzi : no ttip
(1 voto)
 

Scritto da Franco Calamida, 23-09-2014 15:19

Pagina vista : 2439

Favoriti : 323

Pubblicato in : La costruzione della sinistra, La costruzione della sinistra


Il comitato Tsipras di zona tre ha all'esame questa proposta : il lancio di una campagna di massa , se possibile promossa con partiti , associazioni , ecc ecc che ne condividono i contenuti contro il ttip. Cominciamo a ragionarci e ciscuno pensi a cosa può fare.

Al Presidente del Consiglio dell’ Unione Europea Matteo Renzi.

 

Egregio Presidente,

 come cittadini sentiamo la responsabilità di denunciare il patto Trans- Atlantico tra Unione Europea e Stati Uniti ( TTIP/TAFTA) che ,in gran segreto e senza che la cittadinanza ne sia informata ( è una vergogna , ne siamo indignati), potrebbe essere approvato nel corso del semestre segnato dalla Sua presidenza.

 

 Il trattato Trans – Atlantico  aggraverà brutalmente   la già drammatica realtà del nostro paese.

 

Rappresenterebbe il dominio assoluto delle multinazionali, delle banche , delle lobby finanziarie , che intendono dettar legge e decidere di vita e diritti per ogni essere umano del pianeta.

 

Quali conseguenze ?

 

* privatizzazione dell’acqua , merce e non più diritto, cancellando gli effetti del referendum e i 27 milioni di consensi ,  e di molti altri servizi pubblici ( istruzione , trasporti , asili nido)

*minaccia ai diritti del lavoro , incluso quello di sciopero ,sul modello Usa ( alcuni Stati vietano per legge il costituirsi di sindacati)

 *vincoli alla produzione di energie alternative diffuse nei territori,

 *svendita della  natura , con impatti negativi sull’ambiente , aumentando l’inquinamento e l’esaurimento delle risorse, ridimensionando le politiche climatiche della UE ( sarà minato alla base il Principio Precauzionale), verrà  favorita la produzione di gas scisto

*il profitto prima della salute: sugli scaffali arriveranno organismi geneticamente modificati, carne di manzo e maiale trattata  con ormoni e polli trattati al cloro, scardinando i diritti dei consumatori

*minaccia ai diritti civili e sociali : alla salute, con la  limitazione dell’ accesso ai medicinali generici salvavita e introducendo in Europa le norme in  vigenti negli Usa .

 Si incoraggerebbero le privatizzazioni , con il rischio reale di veder cancellata quella grande conquista europea di civiltà  che la è la sanità pubblica.

*i “diritti” di proprietà intellettuale dei giganti di Internet   travolgerebbero i diritti dei cittadini

*le Multinazionali potrebbero citare in giudizio gli Stati ,dinnanzi a tribunali privati e segreti, nel caso le loro decisioni democratiche impedissero i loro profitti.

 

Presidente,

perché voi che ci rappresentate pensate di consegnare i nostri diritti sovrani a imprese alla quali non interessa nulla di noi ?

 

Presidente, questo trattato avrebbe conseguenze terribili , per la tenuta sociale e la democrazia .  

 

 Chiediamo a Lei , al Governo nazionale e al Parlamento Europeo  un atto responsabile :

 

                 fermatelo , non firmatelo

 

tra le fonti :il saggio di Kim Bizzarri.


Ultimo aggiornamento : 23-09-2014 15:19

   
Cita questo articolo nel tuo sito web
Preferiti
Stampa
Invia ad un amico
Articoli correlati
Salva in del.icio.us

Commenti utenti  File RSS dei commenti
 

Valuazione utenti

 


Aggiungi il tuo commento
Solo gli utenti possono commentare un'articolo.

Nessun commento postato



mXcomment 1.0.9 © 2007-2018 - visualclinic.fr
License Creative Commons - Some rights reserved
< Prec.   Pros. >
Notizie - La costruzione della sinistra

Newsletter

Tieniti aggiornato con le news della Sinistra di Milano
La Sinistra in Zona - Milano


Ricevi HTML?

Feed RSS

Come fruire di un feed RSS
Sottoscriviti a questo Feed