Home arrow PRC Zona 3 arrow Reagire subito , grave sconfitta elettorale

logo

Reagire subito , grave sconfitta elettorale
(2 voti)
 

Scritto da Franco Calamida, 26-02-2013 17:30

Pagina vista : 1760

Favoriti : 282

Pubblicato in : PRC Zona 3, PRC Zona 3


Sconfitta grave , gravissima, questa volta si può dire veramente storica . Vince , travolge tutto il movimento 5 stelle . E' la critica ai partiti , ai politici , ai loro privilegi , alla democrazia rappresentativa ( e dunque alla democrazia) , ma è anche l'espressione di reali sofferenze sociali , la crisi e l'austerità rendono per molti la vita invivibile e disperata e senza prospettive . La fine della speranza precipita nella disperazione. Queste osservazioni mi paion ovvie , spero da tutti condivise . Ma non sono per nulla complete e soddisfacenti spiegazioni di quanto è accaduto , non si improvvisa la conoscenza della società sconosciuta . Dobbiamo innanzitutto capire , capire cosa è il movimento 5 stelle , cosa percorre nel profondo il movimento operaio ( se è vero che i lavoratori votano in magggioranza il movimento 5 stelle) . Diffido di quelli che hanno già capito tutto e sanno cosa fare e danno la colpa agli altri ( non che non ci siano differenziate responsabilità a sinistra , ma non spiegano tutto ) . Una spiegazione della sconfitta però voglio avanzarla anch'io : 27 milioni di elettori hanno portato al successo i referendum sull'acqua pubblica ( contro le privatizzazioni e per un diverso modello di sviluppo ) . Son tanti (eravamo tanti ) , ignorati , presi in giro , come se nulla fosse successo . Quello era un popolo di sinistra , con un progetto di sinistra . Poteva andar peggio ?
Verrebbe da dire : "No" . Invece poteva andar peggio : per soli 124 mila voti alla Camera poteva vincere Berlusconi e beneficiare del premio di maggioranza. E forse fare il Presidente della Republica.
Come Circolo e come partito si intrecciano tanti , tanti problemi : il bilancio non solo della campagna elettorale e delle scelte che l'hanno preceduta , ma di periodo , con una visione non contigente. Una attenta analisi , seria , collettiva , non improvvisata e approfondita contiene spesso
indicazioni utilissime per affrontare le indubbie difficoltà . E deve precedere la discussione e ledecisioni sul che fare . Con un punto fermo : questa volta le decisioni centrali dovranno essere discusse . I Circoli ridotti a terminali passivi di scelte fatte altrove , senza conoscenza dei problemi di territorio ,si estinguono . E va ricordato : noi , i Circoli , siamo il partito . Per questo penso solo che il dibattito vada ben strutturato e neppure anticipo giudizi , che sarebbero emotivi ed affrettati . Ripeto : sittuazione seria .  Solo per un aspetto ,che penso  da tutti  condiviso , ragionerei sulla urgenza di sollecitare una iniziativa unitaria con un semplice obiettivo : capire . Capire cosa sia in realtà il movimento 5 stelle , il flusso di voti , le conseguenze per la nostra politica , per la sinistra alternativa e per tutto il centrosinistra. Dobbiamo far sapere che ci siamo , siam sempre unitari , non rinchiusi in noi stessi ,  l'attenzione rivolta ai nostri problemi , che pure è importante e deve esserci , si deve incrociare con le relazioni e iniziative esterne . E scambiamoci le idee .


Ultimo aggiornamento : 26-02-2013 17:30

   
Cita questo articolo nel tuo sito web
Preferiti
Stampa
Invia ad un amico
Articoli correlati
Salva in del.icio.us

Commenti utenti  File RSS dei commenti
 

Valuazione utenti

 


Aggiungi il tuo commento
Solo gli utenti possono commentare un'articolo.

Nessun commento postato



mXcomment 1.0.9 © 2007-2018 - visualclinic.fr
License Creative Commons - Some rights reserved
< Prec.   Pros. >