Home arrow La costruzione della sinistra arrow 22/9 -uscire dalla crisi- seminario di Punto Rosso

logo

22/9 -uscire dalla crisi- seminario di Punto Rosso
(0 voti)
 

Scritto da Franco Calamida, 19-09-2012 09:43

Pagina vista : 2248

Favoriti : 302

Pubblicato in : La costruzione della sinistra, La costruzione della sinistra


In un momento gravido di incognite e segnato da un salto di qualità , l'aggressione del Governo Monti ai diritti , allo stato sociale e ai fondamenti della democrazia , Punto Rosso organizza un importante seminario sugli effetti della crisi .
 
 


-------------------------------------

Seminario ad inviti
IL PUNTO SULLA CRISI … E LE PROPOSTE PER USCIRNE

La crisi si sta semplicemente aggravando, in Italia, in Europa, in 
Occidente, nel mondo, e appare oramai foriera a breve di tracolli 
locali, segnatamente nella zona euro, suscettibili a loro volta di 
pesanti aggravamenti della crisi globale. L’Italia è uno dei paesi nei 
quali questo potrebbe facilmente avvenire. Le ragioni 
dell’aggravamento della crisi, giova precisare, stanno primariamente 
oggi negli orientamenti di politica economica, totalmente prociclici, 
delle autorità comunitarie e del grosso di quelle nazionali dei paesi 
dell’Unione Europea, legate a schematizzazioni liberiste e monetariste 
e ai grandi interessi borghesi-capitalistici e di ceto politico 
tradizionale di governo. Il senso fondamentale degli orientamenti di 
queste autorità è, usando la crisi, la radicalizzazione del processo 
di spostamento di reddito dal basso verso l’alto della gerarchia 
sociale, lungo la linea delineata dai Trattati costitutivi dell’Unione 
Europea, quindi colpendo salari, tutele del lavoro, stato sociale, 
carattere pubblico dei servizi di base. Esse così ritengono di 
ricostituire condizioni di profitto e di agevolare, come meccanica 
conseguenza di ciò, la ripresa produttiva. Ma l’esperienza in corso si 
è semplicemente incaricata di dimostrare che oggi non può accadere 
niente di diverso rispetto a quel che già accadde subito dopo il crack 
finanziario del 1929: cioè che gli effetti di restringimento della 
spesa pubblica e di caduta libera della domanda sociale determinati da 
questi orientamenti ottengono effetti completamente contrari alle 
aspettative di ripresa. Sono anche, detto altrimenti, radicalmente 
anti-economici, e come tali suscettibili di avvitamenti critici di 
qualità sistemica.
Il seminario che qui di seguito proponiamo non intende fare (già lo 
abbiamo fatto in passato) la storia della crisi in corso, se non per 
comprendere meglio i suoi sviluppi attuali. Questa migliore 
comprensione è quindi uno dei due obiettivi primari del seminario. 
L’altro è la messa a fuoco degli obiettivi di una politica economica 
alternativa, orientata effettivamente alla ripresa produttiva e alla 
tutela e al miglioramento delle condizioni di lavoratori e classi 
popolari in generale, non più intesa come sommatoria di obiettivi 
particolari ma come quadro programmatico organico. Quanto a 
quest’ultimo obiettivo, la preoccupazione è anche data da una sua 
concretezza ovvero da una sua sua praticabilità nelle condizioni 
politiche del paese, cioè una volta terminata, si spera prima 
possibile, l’esperienza del Governo Monti e avendo vinto le elezioni 
politiche un complesso di forze di centro-sinistra, come sembra più 
che possibile, benché, anche per palesi demeriti soggettivi, non certo.

Milano, sabato 22 settembre 2012 – ore 10-18
Punto Rosso, Via G. Pepe 14 (ang. Via Carmagnola)
MM2 Garibaldi

Programma

Mattino, ore 10-13.30: il punto sulla crisi
- Il punto sulla crisi in Italia, relazione di Gabriele Pastrello
- La situazione della UE, relazione di Stefano Squarcina
- Il ruolo della Germania, relazione di Heinz Bierbaum
- La situazione in Francia, relazione di Joseph Halevi
- Mario Draghi: “Lezioni di marxismo”, relazione di Riccardo Bellofiore

Interventi e dibattito

Pomeriggio, ore 14.30-18: per un programma alternativo di governo
- Introduzione di Luigi Vinci
- Quali interventi finanziari e monetari immediati e a più lungo 
termine, relatore da definire
- Quale ricostruzione economica del paese, quale politica industriale 
e di sviluppo, relazione di Roberto Romano
- Intervento pubblico e servizi di pubblica utilità, relazione di Matteo Gaddi
- Il quadro politico italiano, relazione di Gian Paolo Patta

Interventi e dibattito

Conclusioni di Nicola Nicolosi (Segr. Naz. Cgil)


-- .

Ultimo aggiornamento : 19-09-2012 09:43

   
Cita questo articolo nel tuo sito web
Preferiti
Stampa
Invia ad un amico
Articoli correlati
Salva in del.icio.us

Commenti utenti  File RSS dei commenti
 

Valuazione utenti

 


Aggiungi il tuo commento
Solo gli utenti possono commentare un'articolo.

Nessun commento postato



mXcomment 1.0.9 © 2007-2018 - visualclinic.fr
License Creative Commons - Some rights reserved
< Prec.   Pros. >
Notizie - La costruzione della sinistra

Newsletter

Tieniti aggiornato con le news della Sinistra di Milano
La Sinistra in Zona - Milano


Ricevi HTML?

Feed RSS

Come fruire di un feed RSS
Sottoscriviti a questo Feed