Home arrow Zona 3 arrow 25 marzo - Buenos Aires

logo

25 marzo - Buenos Aires
(13 voti)
 

Scritto da Franco Calamida, 21-03-2012 10:19

Pagina vista : 3777

Favoriti : 481

Pubblicato in : Zona 3, Zona 3


Il 25 marzo , giornata della chiusura al traffico della città , sono organizzate prersenze importanti in Corso Buenos Aires : comitatoxmilanozona2 : gazebo in Piazza Loreto , comitatoxmilanozona3 : gazebo in Piazza Argentina e forse un secondo nella stessa Piazza, partiti della coalizione del centrosinistra : gazebo unitario in Piazza Oberdan  . Tra i molti temi che verranno proposti all'attenzione dei cittadini anche quello della chiusura domenicale di C.so Buenos Aires . Il CDZ ha deliberato la richiesta alla giunta , sebbene in via sperimentale e cominciando da una sola domenica al mese . Meglio che niente , ovvio , è un inizio .  Importante è l'attenzione di Comitati , partiti e cittadini e la partecipazione . Per farne un evento simbolo, ripetuto in più occasioni , della Milano che cambia .... e lo si vede , almeno la domenica. Per cominciare.

Di seguito un testo dal qule verrà ricavato un volantino prodotto dal Comitatoxmilanozona3.


Domenca 25 marzo - restituiamo Corso Buenos  Aires ai cittadini -

 

Il Corso è di tutti , è dei cittadini , è dei bambini .

Il programma della coalizione di zona tre per Giuliano Pisapia sindaco , propone che la domenica il Corso sia chiuso al traffico : per un giorno e libertà di passeggiare per grandi e piccoli . E promozione di eventi .

Il Consiglio di zona  tre ha deliberato la chiusura domenicale .

Il Corso verrà così , per un giorno , restituito ai cittadini.

In questa prima domenica di primavera , già la città pare un poco cambiata , più a dimensione d’uomo , più vivibile , più gentile. Come noi la vorremmo .

La chiusura domenicale del Corso  può rappresentare una importante occasione di cambiamento , qualcosa di nuovo , del quale sentiamo il bisogno .

Cosa ne è della cultura nella nostra città ? e della poesia ? e dei momenti di socialità e di incontro ?

La nostra città non è una somma di individui , ma un insieme di relazioni. Pensiamo vadano ricostruite .

La chiusura domenicale del Corso può essere un atto  innovativo , una vera svolta : può diventare luogo di cultura e incontro di diverse culture , ove  promuovere iniziative ed eventi , con la partecipazione dei cittadini .Dopo anni di grigiore , si torni , senza timore , a parlar di poesia e di arte e di  bellezza . Furono le nostre radici .

Nella città ammalata di traffico il Corso può essere il luogo ove si propone e si discute  insieme come la nostra zona deve cambiare in senso ambientalista e per un “miglior vivere” : le piste ciclabili , le aree verdi , le zone pedonali nella stessa proporzione del centro città , i quartieri senza auto e in generale la riduzione drastica del traffico  ; ove ragionare ed essere informati su cose di vita quotidiana , come il risparmio energetico e i comportamenti che ridono l’inquinamento  dell’aria . Perché la citta’ è di tutti. 

E andranno anche promosse giornate di svago , con musica , con valorizzazione di attività sportive considerate minori . Il Corso , per un giorno , andrebbe anche dedicato ai bimbi .

Potrebbe persino essere indetto un concorso nelle scuole per decidere quali iniziative organizzare.

Un libro dei sogni ?  Forse . Ma abbiamo perso la capacità di sognare ?  di sognare la nostra città , i confini della nostra vita ?

In realtà , sono cose realizzabili , non  impossibili .Per nulla .

Occorre che la gestione della chiusura del Corso e degli eventi sia pubblica , con un ruolo importante del Consiglio di zona , occorre che per le iniziative culturali l’uso del suolo sia gratuito , che vi sia l’attenzione e partecipazione di associazioni ,di comitati per le diverse attività ,di gruppi di cittadini interessati , insomma di tutte e di tutti.

Cerchiamo di tradurre il sogno in realtà , di restiture il Corso ai cittadini .

 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento : 21-03-2012 10:19

   
Cita questo articolo nel tuo sito web
Preferiti
Stampa
Invia ad un amico
Articoli correlati
Salva in del.icio.us

Commenti utenti  File RSS dei commenti
 

Valuazione utenti

 


Aggiungi il tuo commento
Solo gli utenti possono commentare un'articolo.

Nessun commento postato



mXcomment 1.0.9 © 2007-2018 - visualclinic.fr
License Creative Commons - Some rights reserved
< Prec.   Pros. >
Notizie - Zona 3
assemblee dell'mps
Riporto la comunicazione di questa iniziativa perchè ritengo utile che vi sia una completezza di informazione sui problemi e proposte delle forze della sinistra alternativa , ovviamente con l'augurio che le scelte dell'mps comportini una collocazione nella sinistra alternativa . Inoltre credo che in ogni momento  , incluso quello delle elezioni , ove la competizione politica è un dato di fatto ed è bene che sia chiara e distinta, è importante che avvenga in forme non di reciproca tentazione distruttiva e che non si interrompano tutti i canali di comunicazione , trasversale e orizzontale, tra le forze che contrastano il neo liberismo e le politiche del governo.
So anche che pochi la pensano così e che in realtà non c'è  già più alcun terreno comune neppure di comunicazione. Se è così , così sia . E domani chissa'.
Franco Calamida

"> La Sinistra e la provincia di Milano
>
> Impresa quasi impossibile: come provare a non consegnare anche questa
> amministrazione alle destre isolando e superando la ricerca di
> legittimazione moderata di Penati
>
> Non sfugge il valore simbolico che avranno le elezioni a Milano e
> sono evidenti le contraddizioni di una amministrazione provinciale
> che ha unito un governo fatto anche di scelte positive ad un ruolo
> del suo Presidente Penati volto a cercare la legittimazione a destra
> assumendone troppo spesso linguaggi e culture.
>
> La collocazione delle sinistra, le scelte programmatiche e i
> candidati non possono essere frutto delle trattative tra ceti
> politici ristretti. Per questa ragione la Sinistra organizzera'
>
> una 3 giorni di assemblee ( 6,7,8 Aprile)
>
> che saranno chiamate ad esprimersi sul percorso, sulla collocazione e
> sulle scelte programmatiche.
>
> Una consultazione vincolante che speriamo larga e partecipata.
>
> Per questo invitiamo ad attivarsi fin da subito per organizzare
> assemblee ed incontri nei giorni indicati.
>
> Il risultato di questa consultazione che sara' svolta a Milano e
> nella provincia sara' vincolante per le scelte della Sinistra per
> Milano.  
   Mps "
>
 
anche noi siamo rom-e i bambini italiani sono tutti uguali

ANCHE NOI SIAMO ROM

E I BAMBINI ITALIANI SONO TUTTI UGUALI

La legittima repressione della microcriminalità non può diventare l'alibi delle Istituzioni per lanciare una campagna d'odio verso un'etnia e tanto meno per attuare una "schedatura" su base etnica di persone che non hanno commesso alcun reato, compresi i minori.

 

Il 14 luglio troviamoci a Milano

dalle 18 alle 20

in piazza dei Mercanti.

Lì ci schederemo tutti. E manderemo le nostre impronte digitali

di cittadini italiani al Ministero dell'Interno

PER ADESIONI:

Comitato milanese per la legalità

Arci di Milano

 

Leggi tutto...
 
I comunisti italiani zona 3 per "laSinistral'Arcobaleno"
Il Comitato direttivo della Sezione "25 Aprile" ( Zona 3) del Partito dei Comunisti Italiani comunica che la sezione parteciperà attivamente alla campagna elettorale de "La Sinistra l'Arcobaleno" assieme al Partito della Rifondazione Comunista, ai Verdi, alla Sinistra Democratica, alla Lista Fo e ai

numerosi indipendenti di sinistra presenti in zona.

Leggi tutto...
 

Newsletter

Tieniti aggiornato con le news della Sinistra di Milano
La Sinistra in Zona - Milano


Ricevi HTML?

Feed RSS

Come fruire di un feed RSS
Sottoscriviti a questo Feed