Appello a Renzi : no ttip

Il comitato Tsipras di zona tre ha all’esame questa proposta : il lancio di una campagna di massa , se possibile promossa con partiti , associazioni , ecc ecc che ne condividono i contenuti contro il ttip. Cominciamo a ragionarci e ciscuno pensi a cosa può fare.

Al Presidente del Consiglio dell’ Unione Europea Matteo Renzi.

 

Egregio Presidente,

 come cittadini sentiamo la responsabilità di denunciare il patto Trans- Atlantico tra Unione Europea e Stati Uniti ( TTIP/TAFTA) che ,in gran segreto e senza che la cittadinanza ne sia informata ( è una vergogna , ne siamo indignati), potrebbe essere approvato nel corso del semestre segnato dalla Sua presidenza.

 

 Il trattato Trans – Atlantico  aggraverà brutalmente   la già drammatica realtà del nostro paese.

 

Rappresenterebbe il dominio assoluto delle multinazionali, delle banche , delle lobby finanziarie , che intendono dettar legge e decidere di vita e diritti per ogni essere umano del pianeta.

 

Quali conseguenze ?

 

* privatizzazione dell’acqua , merce e non più diritto, cancellando gli effetti del referendum e i 27 milioni di consensi ,  e di molti altri servizi pubblici ( istruzione , trasporti , asili nido)

*minaccia ai diritti del lavoro , incluso quello di sciopero ,sul modello Usa ( alcuni Stati vietano per legge il costituirsi di sindacati)

 *vincoli alla produzione di energie alternative diffuse nei territori,

 *svendita della  natura , con impatti negativi sull’ambiente , aumentando l’inquinamento e l’esaurimento delle risorse, ridimensionando le politiche climatiche della UE ( sarà minato alla base il Principio Precauzionale), verrà  favorita la produzione di gas scisto

*il profitto prima della salute: sugli scaffali arriveranno organismi geneticamente modificati, carne di manzo e maiale trattata  con ormoni e polli trattati al cloro, scardinando i diritti dei consumatori

*minaccia ai diritti civili e sociali : alla salute, con la  limitazione dell’ accesso ai medicinali generici salvavita e introducendo in Europa le norme in  vigenti negli Usa .

 Si incoraggerebbero le privatizzazioni , con il rischio reale di veder cancellata quella grande conquista europea di civiltà  che la è la sanità pubblica.

*i “diritti” di proprietà intellettuale dei giganti di Internet   travolgerebbero i diritti dei cittadini

*le Multinazionali potrebbero citare in giudizio gli Stati ,dinnanzi a tribunali privati e segreti, nel caso le loro decisioni democratiche impedissero i loro profitti.

 

Presidente,

perché voi che ci rappresentate pensate di consegnare i nostri diritti sovrani a imprese alla quali non interessa nulla di noi ?

 

Presidente, questo trattato avrebbe conseguenze terribili , per la tenuta sociale e la democrazia .  

 

 Chiediamo a Lei , al Governo nazionale e al Parlamento Europeo  un atto responsabile :

 

                 fermatelo , non firmatelo

 

tra le fonti :il saggio di Kim Bizzarri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *