Categoria: PRC Zona 3


IL CIRCOLO PEPPINO IMPASTATO

La storia del nostro Circolo ha inizio nel 2009 quando ci ritrovammo nella sede della Casa della Sinistra di via Porpora 45 per dar vita a una nuova figura politica, un Circolo territoriale di Rifondazione Comunista che nasceva dall’unione dei Circoli Tiziana Saporito, Lucio Libertini e Cultura. Tre realtà per molti versi simili fra loro, costrette negli anni ad assistere, causa le numerose scissioni avvenute nel partito, alla fuoriuscita di molte/i valide/i compagne/i. Esperienze dolorose e traumatiche che hanno portato a ricercare quell’unità che si riteneva – e si ritiene tutt’oggi – indispensabile per dare senso concreto ai nostri valori e forza all’azione politica. Sia all’interno del partito, nel superamento del correntismo, che si giudicava già allora ostacolo a ogni ipotesi di significativo radicamento nel sociale; sia all’esterno, con grande attenzione nei confronti degli stimoli provenienti dal mondo del lavoro e dei giovani.

Abbiamo voluto intitolare il nuovo Circolo alla figura di Peppino Impastato, giovane militante comunista siciliano ucciso dalla mafia, per ricordare e onorare la sua intensa, appassionata e scomoda azione politico-culturale sempre volta alla denuncia dei soprusi e delle attività mafiose nella Sicilia di quegli anni.

Ora, a tre anni dalla costituzione, possiamo affermare, non senza una punta di orgoglio, che la nostra ostinata ricerca di unità e collaborazione fra le varie forze della sinistra alternativa, per lo meno nella nostra zona, ha dato buoni frutti. Ne sono alcuni esempi l’attività comune che ci ha visti impegnati nella proficua campagna referendaria per l’acqua come bene comune; la campagna vincente per le elezioni amministrative a Milano; l’organizzazione, insieme a PdCI, SEL e PCL di zona, di un interessante e riuscito convegno sui temi – fondamentali – della crisi e del lavoro tenutosi nel marzo del 2012 presso la sala del Consiglio di Zona 3.

Con la nostra attività nel territorio cerchiamo di valorizzare la politica dei contenuti, il ruolo delle reti di relazioni sociali, i nascenti movimenti culturali, il lavorare insieme, tenendo sempre ben presenti i valori e gli obiettivi che ci contraddistinguono: antifascismo, laicità, tutela dei beni comuni, difesa dei disoccupati, dei precari, dei lavoratori in lotta per il posto di lavoro (l’impegno, insieme alle altre forze di sinistra, nel risolvere il caso INNSE ne è un esempio), dei migranti.

Siamo convinti che, come enunciato nel documento approvato nel nostro primo Congresso di Circolo, “è tempo di ritrovare motivazioni nel fare”: un punto di partenza irrinunciabile se vogliamo dare un senso ai nostri ideali politici, costruire una solida alternativa a Sinistra e superare le difficoltà di questo momento storico!

Questo ci proponiamo di fare, non da soli, nessuno si salva da solo, ma con la partecipazione di quanti lottano con passione contro le ingiustizie e l’arroganza dei più forti contro i deboli.

Questo sito è aperto al confronto, alle idee anche diverse, allo scambio di notizie e informazioni che riguardino il territorio, cioè la nostra zona, che vogliamo più bella solidale e sicura, con attenzione ai problemi concreti del vivere quotidiano, grandi o piccoli, e con la volontà di affrontarli, di non essere rassegnati o indifferenti.

Questo sito è anche tuo.

Elezioni Europee.

Proposta  del Partito della Sinistra Europea e delle organizzazioni italiane che ne fanno parte.  ...